E-MOtion Creations - logo Technology News

Piattaforme di Playout televisivo e archiviazione digitale

Una delle applicazioni più interessanti e delle esigenze più sentite nel mondo del video digitale è la possibilitá di acquisire, elaborare, assemblare e presentare contenuti video e multimediali per la trasmissione televisiva, lo streaming e l'archiviazione video digitale.

Dal punto di vista hardware sono disponibili numerose soluzioni, anche a basso costo, di qualità che varia dal professionale al broadcast.

Solo per citarne alcune di costo relativamente contenuto: Viewcast, Aja Video Systems, Blackmagic Design, Matrox.

Dal punto di vista software il panorama è abbastanza vasto, ma non abbastanza da coprire tutte le esigenze. La maggior parte delle applicazioni è piuttosto costosa (se paragonata al costo dell'hardware che contnua a scendere) e spesso non sufficientemente adeguata al gran numero di realtà televisive via etere, via cavo, e via web che nascono, ogni giorno più frequentemente.

Tra queste molte sono nel campo della didattica e della sperimentazione e in questi ambiti, i cui budget sono generalmente limitati, non è possibile avvicinarsi alle soluzioni più costose e non necessariamente molto più efficaci dal punto di vista delle prestazioni.

Essendo gli sviluppatori di software per il playout e l'archiviazione digitale non molto numerosi, e richiedendo le applicazioni un certo grado di sperimentazione, i costi di un pacchetto che permetta di fare un playout essenziale di contenuti ed un po' di grafica computerizzata come l'inserzione di logo e sottopancia, è ancora piuttosto costosa.

Se poi interviene anche l'archiviazione digitale dei contenuti, i colegamenti in rete, e altre funzionalitá, ecco che il panorama diviene dominato dalle grandi aziende.

Per quanto attiene alla nostra, seppur limitata, esperienza con queste aziende i rapporti sono molto più freddi e distaccati, fino ad arrivare al punto da ricevere email firmate con il solo nome dell'azienda, senza sapere a chi si sta o chi ti sta scrivendo. E vi assicuro che questo modo di fare non mi ha suscitato in me la sensazione di avere a che fare con una grande azienda con una unità di pensiero e di azione, ma solamente disagio.

Ovviamente, quando è possibile comunicare al telefono le cose migliorano un po'.

Nelle piccole e medie aziende, come spesso succede in molti altri campi, il rapporto è molto più semplice e si ha la sensazione che gli sviluppatori si dedichino al problema del cliente o ai rapporti con i fornitori, senza atteggiamenti di superiorità.

Se poi aggiungiamo che, purtroppo, in Italia, un gran numero di operatori del settore, hanno difficoltà con la lingua inglese, il numero di applicazioni disponibili si riduce ulteriormente.

Non sono infatti moltissime le applicazioni disponibili in lingua italiana.

Da tutte queste considerazioni riteniamo che ci sia un'ampia possibilità di espansione per quelle aziende medio piccole, ma che curano molto la qualità dei prodotti, l'attenzione al cliente, e creano soluzioni ingegnose di costo contenuto.

Nei prossimi giorni presenteremo alcune informazioni, senza la pretesa di essere esaustive, su alcune soluzioni presenti sul mercato.

Cercheremo, pur con i limiti di ogni valutazione personale, di tenere in conto gli elementi che, nel panorama che abbiamo descritto, possono rappresentare elementi di grande valore, ovvero l'ingegnosità, la praticità, il costo contenuto, l'approccio nei confronti di clienti e fornitori, e non meno importante, la possibilità di ricevere pacchetti dimostrativi, spesso promessi, mai ricevuti.

 

Pier Matì  

 

 

 

 

 

© E-MOTION CREATIONS di Pierfrancesco Armati   Via Ferdinando Liuzzi, 25 00194 Rome Italy - all rights reserved - ultimo aggiornamento 30 Giugno 2009

 

 

 

 

 

 

 

back to home page